Fratta S. Caterina — Terontola

FRATTA SANTA CATERINA (4-4-2):

Scasciafratti, Bigozzi(70′ Ghezzi) Celentano Gironi Danesi, Anderini Panichi(75′ Salvietti) Gueye(92′ Mancini) Burroni(56′ Capacci), De Filippis Gozzi(85′ Borgogni).

A disp.: Brocchi Landucci Banelli Mattiucci.

All. Federico Gallastroni

 

TERONTOLA (4-2-3-1):

Sgaragli, Tallo(94′ Fragai) Battelli Sanzano Tanganelli(51′ Bocchetti), Pisinicca Marchini, Dyla(81′ Castelli) Solfanelli Petruccioli, Vata(68′ Bambini).

A disp.: Bruni Monaldi Gremoli Cerulo Turchi.

All. Claudio Pacciani

 

ARBITRO: Sig. William Mainó di Arezzo

 

MARCATORI: 19′ Dyla(rig.), 41′ Anderini, 82′ De Filippis.

 

NOTE: Espulso al 76′ Marchini per doppia ammonizione. Recupero: 4’+5′. Angoli: 9-3 per la Fratta Santa Caterina. Ammoniti: 41′ Sanzano, 57′ Marchini, 63′ Dyla.

 

FRATTA SANTA CATERINA

 

Una Fratta Santa Caterina “Die Hard” supera in rimonta 2-1 il Terontola e si dà un piccolo vantaggio in vista del ritorno sul campo dei gialloblù, per quanto concerne il passaggio del turno in Coppa Toscana di seconda categoria; la società rossoverde del presidente Baldolunghi dopo lo choc della mancata promozione in Prima Categoria, tornava in campo dopo la splendida cavalcata nei playoff dello scorso anno con una rosa abbastanza rinnovata e una panchina abbastanza rimpolpata, dando sfoggio di una buona preparazione atletica e sfruttato il potenziale offensivo per ribaltare una situazione che si era fatta delicata. La gara si era messa però in salita al 18′, quando su un normale contatto di gioco tra Celentano che proteggeva l’uscita di Scasciafratti e Dyla, l’arbitro incredibilmente concede un calcio di rigore molto dubbio agli ospiti, che lo stesso n°7 gialloblù trasforma con freddezza, portando avanti la propria compagine; al 41′, dopo una traversa colpita da Petruccioli, sugli sviluppi di un corner, sponda sul secondo palo di Gueye e Anderini ben appostato a centro area mette dentro con l’ausilio della traversa, malgrado il tentativo del portiere e dei difensori ospiti di evitare il gol, portando il risultato sull’1-1 con il quale si chiude la prima frazione. Nella ripresa la Fratta Santa Caterina sembra averne di più ed all’82’, dopo l’espulsione di Marchini per doppia ammonizione, trova il gol del sorpasso, quando Salvietti avanza ed imbuca per De Filippis, il quale con un potente destro trafigge il portiere per il 2-1 definitivo, che dà un piccolo vantaggio alla compagine rossoverde in vista del retour match, pur lasciando in partita un Terontola che dovrà fare di più se vorrà approdare al turno successivo.

 

MIRKO ZACCHEI

0
0
0
0
0
0