2° Categoria: pari casalingo col Montagnano

FRATTA S.CATERINA-MONTAGNANO 2-2

FRATTA S.CATERINA:Casucci, torniai, del pulito, governatori, migliacci, brogi, mancini, hamiti, brini, gepponi, risorti.

A disposizione:guerrini, castellani, maringola, poggioni, sarcoli, zappacenere

Allenatore: Tavanti

MONTAGNANO:foianesi, iacomoni, goti, monaci, brandini, pitco, corti, foianesi, vagli, de gregori, scatragli

A disposizione:buracci, galli, pernici, cardetti, guerri, gatteschi, pallini

Allenatore:bracciali

Marcatori:al 2’ Corti(M), al 10’ Mancini(F), al 46’ Brandini(M), al 60’ Risorti(F)

Arbitro:Arnone sez. Empoli

Al Burcinella di Fratta va in scena il derby chianino tra i locali e gli ospiti del Montagnano valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di seconda categoria girone N.

Partita bella e vivace che vede le due compagini affrontarsi senza paura, con le occasioni da rete che fioccano già dai primi minuti di gioco.

Dopo  appena 2’ gli ospiti si portano in vantaggio con Corti, che colpisce di testa indisturbato con la difesa che rimane a guardare e il portiere Casucci che non può far nulla per evitare lo svantaggio:  subito 1-0 montagnano.

I locali non si perdono però d’animo e cercano subito il pareggio con il bomber Gepponi che nel giro di 2 minuti ha due occasioni per pareggiare, ma non le sfrutta a dovere.

Al 10’ il pareggio: Risorti al limite dell’area prova la conclusione che viene ribattuta e torna sui piedi giusto in tempo per offrire la palla del pareggio a Mancini che da solo trafigge l’estremo difensore ospite per l’1-1.

Al 15’ gli ospiti si fanno ancora pericolosi con Corti che colpisce malamente sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Al 33’ Risorti imbeccato dentro l’area calcia potente, ma proprio addosso al portiere.

Si chiude così la prima frazione di gioco sul risultato di 1-1.

I secondi 45 minuti iniziano come i primi: neanche un minuto di gioco che i locali sbagliano un retropassaggio consegnando la palla a Vagli che supera il portiere e viene atterrato da Migliacci che prende la palla prima del giocatore avversario: contatto dubbio che agli occhi del direttore di gara è rigore.

Brandini si incarica dell’esecuzione e spiazzando il numero uno locale porta in vantaggio i suoi per il momentaneo 2-1.

Cosi come nel primo tempo i locali non si demoralizzano e cercano il pareggio , ma prima Mancini, poi Governatori non riescono ad impensierire a dovere la difesa avversaria.

Al 60’ arriva il pareggio: Mancini se ne va in velocità in fascia e mette in mezzo una palla bassa che viene sfruttata al meglio da Risorti che infila il portiere ospite con una bella girata di piede sul secondo palo.

Una bella soddisfazione per il numero 11 locale, che da portiere viene sfruttato come centravanti per l’infortunio ad una mano, e che sigla la sua prima rete stagionale, acclamato dalla tifoseria locale presente sugli spalti.

Il resto della partita i locali sono costretti a difendere e gli ospiti sprecano diverse occasioni per portarsi in vantaggio.

Al 75’ è bravo Casucci ad uscire deciso sui piedi di Vagli e a sventare il pericolo.

Al 85’ prima Corti calcia addosso al portiere, poi sul calcio d’angolo susseguente è il neoentrato Pernici a calciare a lato a pochi passi dalla porta.

Finisce così sul 2-2 il derby odierno che ha messo di fronte due buone squadre che non hanno avuto paura di giocarsi la partita, ma che portano a casa soltanto un punto ciascuno.

Grande soddisfazione dei locali per il neobomber Risorti che si è reso protagonista con un assist ed una rete.

Michele Maccarini