Arriva la prima sconfitta per i rossoverdi

Fratta S Caterina-Rapolano Terme 1-2

Asd fratta santa Caterina: Arrais. Pulcinelli Andrea
Farini Borgogni  Gironi Pulcinelli Alessandro Fabiani Lombardi Mattiucci De Filippis all.Fattorini a disp.ne Scacciafratti Danesi Carresi Ouerdi Migliacci Sarcoli Gallorini Piteo Milluzzi
Rapolano Terme: Natale De Ricco Zullino Morrocchi Monciatti a Ettoufi Turillazzi Monciatti j. Ballerini Natale Vannucci
All.Perinti A disp.ne Masi Lorenzoni Depau Magliozzi Hilla Cenni Santini
Arbitro: Tagliaferri Sez.Firenze
Marcatori: 30’Zullino 32’Fabiani 75’Natale
Tempo soleggiato al Burcinella dove i locali ospitano il Rapolano Terme.
Iniziano bene i padroni di casa con due occasioni nei primi 5 minuti: Pulcinelli e Fabiani non finalizzano il vantaggio.
Al 15 Fabiani si trova a tu per tu con Natale ma l’attaccante tira addosso all’estremo difensore.
Altra occasione per Fabiani al 18 ma il suo colpo di testa e’alto sopra la traversa.
Al 30′ il Rapolano Terme alla prima ocasione passa: punizione dalla tre quarti di Zullino, palla in aerea, nessuno interviene e la stessa si deposita all’angolino alla destra di Arrais.
Il tempo di organizzarsi e i locali pareggiano due minuti piu’ tardi al 32 con un bel fraseggio Pulcinelli, Fabiani  l’attaccante deposita in rete il pareggio.
Finisce il primo tempo con il risultato di parità che sta ampiamente stretto ai locali soprattutto per la mole di gioco profusa.
Parte la ripresa e già al 47′ i locali potrebbero sbloccare con Borgogni che su assist di De Filippis trova il tiro che si stampa sulla traversa.
I padroni di casa tengono il pallino del gioco ma le azioni si scontrano con il muro eretto da Perinti.
Al 75′ su una ripartenza ospite, palla a Natale che dal centrocampo si fa piu di 20 metri industurbato e scaglia un rasoterra chirurgico che si infila all’angolino basso di Arrais proteso inutilmente in tuffo.
Nonostante i cinque minuti di recupero decretato dall’arbitro i locali non hanno la forza per pervenire al pareggio, subendo la prima sconfitta stagionale, piu’ per demerito che per merito degli avversari.