Rossoverdi in crescita, ma poco cinici: a Sinalunga è solo un pari

Formazione Fratta Santa Caterina: Pompei, Frescucci, Mercadante (58’Sicuranza) , Carini, Torniai, Brogi, Bertocci, Mancioppi (60’Sarcoli), Picciafuochi, Hamiti, Maringola all.Tavanti a disp.ne Oujerm, Del Pulito, Migliacci, Banchelli, Solfanelli
Arbitro : Capanni Sez.Firenze
marcatori: 43′ Picciafuochi (Rig) 50′ Mancioppi, 76 e 84 Garosi
Cronaca : Partita ben giocata e gestita per 75 minuti, per di piu’ con il vantaggio dell’uomo in piu’ fino al primo goal di Garosi capitato al 76′ , da li poi i nostri sono andati in black out .
E dire che , non ce ne vogliono la squadra di Asinalonga, ma per 75 minuti la nostra squadra ha giocato con il piglio delle grandi , gestendo la prima parte di gara fino al vantaggio di Picciafuochi su rigore al meglio, senza mai rischiare , io non ricordo un intervento di Pompei, nel secondo tempo forti anche dell’uomo in piu , espulso il loro portiere sul fallo su Brogi sanzionato con il penalty ,  Mancioppi al 50′ trova il raddoppio con un bel rasoterra dopo una bella azione corale , da li in poi siamo andati vicini piu’ noi alla terza segnatura che loro ad accorciare le distanze .Clamorosa l’occasione capitata sul piede di Hamiti al 73′ il quale con un delizioso pallonetto superava Crociani ma la palla sorvola di un nulla la traversa, goal sbagliato, goal subito : calcio d’angolo dopo spizzicata, Garosi liberissimo accorcia le distanza.
La paura sale ed e’susseguirsi di tiri da parte dei locali: parata di Pompei , Maringola per ben due volte salva sulla linea ed infine il loro pareggio , viziato da una grossa spinta di Benocci su Torniai non sanzionata dall’arbitro , la palla perviene a Garosi , ed anche stavolta liberissimo , uccella Pompei con un pallonetto.
L’Asinalonga , due minuti piu’tardi rimane addirittura in nove per l’espulsione dell’allenatore giocatore Benocci , i nostri avrebbero anche la palla per vincere ma da dentro l’aerea il tiro di Sicuranza e’stoppato all’ultimo da un difensore che salva il risultato.
Un pari che all’inizio avremmo firmato sull’ostico campo di Asinalonga , ma per come e’venuto fa rimanere l’amaro in bocca ai giocatori , alla societa’ e ai tifosi.
Comunque cosi’ e’il calcio, a volte ci siamo arrabbiati  per i torti subiti oggi facciamo un mea culpa per non aver saputo gestire il doppio vantaggio e l’uomo in piu.
Tempo per lagnarsi non c’e , l’errore serva lezione , ed evitare errori fin dalla prossima domenica, quando al Burcinella scendera’ l’ambizioso Viciomaggio  che oggi ha fatto secco con un perentorio 3-0 il quotato Camucia Calcio.
Nello