Scandalo al Burcinella: Fratta S Caterina-Arbitro 0-1!

ASD FRATTA S.CATERINA-AREZZO FA 0-1
FRATTA S Caterina: Pompei,frescucci, mercadante, torniai, bertocci, brogi, mancini, pacchiacucchi, hamiti, gepponi, sicuranza
A disposizione:oujerm, del pulito, migliacci, maringola, romizi, sarcoli, picciafuochi
Allenatore: Tavanti
AREZZO FA:badii, caccialupi, poggini, bracciali, tirinnanzi, tenti, mazzoli, frosini, bigiarini, nicotra, postiglione
A disposizione: zerbini, turchini, malatesti, di cristofalo, conti, biliotti
Allenatore:passalacqua
Marcatori: Bigiarini(R) al 28’
Quinta uscita di campionato per il Fratta S.Caterina che nella giornata odierna ospita L’Arezzo FA al Burcinella.
Protagonista del match l’arbitro, tale sig. Santoni sez. Firenze, che non concede un netto calcio di rigore ai locali, ma ammonisce la punta e la espelle quindi per doppia ammonizione e piu clamorosamente rifila due gialli a Caccialupi ma non lo espelle. Arbitraggio piu che scandaloso.
Per quanto riguarda la cronaca i locali partono subito forte e gia al 3 Gepponi prova ad impensierire il portiere avversario con uno stop e tiro da fuori, ma la palla finisce alta.
Al 13 ancora gepponi ben servito da una spizzata di pacchiacucchi entra in area, salta due uomini e conclude addosso al portiere.
Al 23 pacchiacucchi riceve palla da calcio d’angolo dopo una serie di rimpalli, ma tira alto dall’altezza del dischetto.
Al 28 l’episodio chiave del match: punizione dalla trequarti per i locali battuta male, la palla finisce agli avversari che in contropiede si procurano il rigore che viene realizzato da Bigiarini per lo 0-1.
Al 37 il secondo giallo per Mancini: la punta entra in area e si vede atterrare clamorosamente dall’avversario. Il pubblico ed i locali reclamano il rigore, ma per l’arbitro non c’è dubbio: simulazione e secondo giallo per Mancini che lascia la squadra in dieci.
Il primo tempo si conclude sullo 0-1
Il secondo tempo vede l’Arezzo fa amministrare il vantaggio con l’uomo in piu ed il Fratta attaccare alla ricerca del pareggio, ma le azioni piu pericolose arrivano soltanto negli ultimi dieci minuti.
Al 37 sicuranza si fa parare un bel diagonale appena dentro l’area.
Al 39 è gepponi a provarci, ma tira addosso al portiere.
Al 43 l’arbitro non vede un tocco di mano in area aretina e pochi minuti dopo rifila il secondo giallo a Caccialupi ma non lo espelle.
La partita si conclude dunque con il risultato di 1-0 per gli ospiti, ma quel che va sottolineato, piu che il gioco espresso dalle due squadre, è l’arbitraggio indecente del direttore di gara sig. Santoni, non all’altezza della categoria e non all’altezza del mestiere che fa. Arbitraggio assolutamente scandaloso.

Michele