Smartphone o Tablet? Ruota il dispositivo per una migliore visibilità

Un punticino contro l’Olmoponte

FRATTA-OLMOPONTE 1-1

Leggi tutto l'articolo

FRATTA: Mecarozzi, maccheroncini, farini, pandolfi, gironi, bertocci, migliacci, tenti, quadri, sina, testi

A disp.: guerrini, gnalducci, frescucci, gori, pacchiacucchi, banelli, picchi

All.: bernardini

OLMOPONTE: chiodini, cini, monci, bianchi, barneschi, massimini, peruzzi, pisini, affinito, vannini, senserini

A disp.: avanzati, peruzzi, ercolini, frosini, neri, rossi, collini

All.: laurenzi

Reti: 28’ sina, 50’ affinito

Arbitro: dilaghi sez. valdarno

 

Seconda gara casalinga per i rossoverdi: al Burcinella di Fratta arriva l’olmoponte retrocesso quest’anno dalla prima categoria.

Padroni di casa che partono subito forte e sfiorano il gol con migliacci, che riceve palla in area da quadri ma la spedisce alta sopra la traversa.

Al 5’ pisini viene respinto in angolo da una bella parata di mecarozzi.

Al 7’ farini con un tiro-cross mette in difficoltà l’estremo difensore avversario, che si salva in angolo deviando sopra la traversa.

Al 20’ mecarozzi di piede sbroglia una situazione pericolosa su errore difensivo, con la palla che arrivava a affinito .

Al 28’ quadri in velocità entra in area e viene atterrato: calcio di rigore.

Dagli undici metri si presenta sina che spiazza il portiere e porta in vantaggio i rossoverdi: 1-0.

Appena 4’ dopo e c’è subito l’occasione per il raddoppio, ma prima la traversa poi il portiere impediscono a quadri e sina di segnare.

Al 40’ ancora sina ci prova dal limite, ma la palla esce di poco.

Il primo tempo si chiude con una serie di salvataggi dell’estremo difensore locale, che mantiene la partita sull’ 1-0.

Secondo tempo che si apre con quadri in avanti che viene atterrato in area, ma il direttore di gioco non fischia.

Due minuti dopo arriva il pareggio: affinito lanciato in area supera mecarozzi con un tiro al volo all’altezza del dischetto: 1-1.

Al 57’ ancora quadri ostruito in area cade, ma clamorosamente l’arbitro lo ammonisce per simulazione.

Secondo tempo che continua con le due squadre che si affrontano a viso aperto, ma che non creano grandi occasioni da gol.

Gli ultimi minuti di gioco vedono i locali rimanere in dieci per fallo da ultimo uomo del tersino farini.

Ultima azione per i rossoverdi che si vedono respingere in angolo una punizione ben indirizzata da testi.

Si chiude così sull’ 1-1 il match odierno: padroni di casa che avanzano almeno uno di due rigori e che portano quindi a casa un punto che sta un po’ stretto.

Peggiore in campo, come spesso accade, il direttore di gara dilaghi, che oltre a sbagliare nelle due azioni dei calci di rigore non dati, prende decisioni alquanto discutibili da entrambe le parti.

Michele