Tonfo della Juniores..in tutti i sensi…

Fratta S Caterina-Olimpic Sansovino 1-4

Fratta S. Caterina: Sciarri. Martini (La Falce). Giannini F. Gori. Cerulo M. Giannini M. Pesci. Cerulo M. Banchelli Faloci (Baldi ) Gualducci (Meucci )all. Pelucchini.
Olimpic Sansovino: Agati. Dragoni. Severi. Giusti. Ramhan. Rampini. Mastrocola. Paffetti. Parigi. Detti. Falchi. all. Butti. a disp.ne: Gallorini. Hoxa. Ismaili. Menchetti. Rossi. Polvanesi
Arbitro: sig. Curcio
Marcatori:2′,7′,26′ Detti.80′ Banchelli 90′ Dragoni
Cronaca: finisce con una secca sconfitta per 4-1 l ultima partita casalinga della juniores del Fratta S. Caterina contro la valida formazione savinese venuta al Burcinella a giocare la sua onesta gara. La partita si risolve nei primi trenta minuti con la personale tripletta di Detti, protagonista incontrollato della prima frazione di gioco: su punizione al 2’minuto e al 26’da tiro da dentro l’aerea al 7′ La cercata espulsione di Pesci al 36 per inutili proteste per un fallo nella linea di mezzo ha condizionato la partita dei nostri. Nel finale di primo tempo Faloci ha la possibilità di accorciare le distanze ma al 40 l attaccante non trova la giocata giusta a pochi metri dallo specchio di porta. Nel secondo tempo c è la giusta reazione dei locali, con l olimpic che cambia alcuni titolari e forse appagati dal risultato lascia locali sfiorare varie volte la rete che poteva riaprire la gara: al 47 la falce trovava agati a respingere,  al 52 e sl 64 banchelli sfiorava i pali con agati battuto al 56 con gori che rubava palla ai difensori e davanti al portiere anziche tirare cercava la falce ma il passaggio era intercettato dai difensori e l occasione sfumava. Al 67 l ottimo direttore di gara non assegnava un rigore per netto fallo di mano dentro l area savinese ed al 75 veniva espulso Cerulo Michele per fallo. All 80 banchelli veniva cinturato e questa volta il direttore di gara assegna il penalty che lo stesso bomber realizza. Nel finale l altro Cerulo Mario andava a fare compagnia al fratello negli spogliatoi e un cinico dragoni all ultimo secondo realizzava la quarta rete che sanciva una vittoria netta. Tre espulsioni: non è questo lo spirito dei colori rossoverdi. velumax